Oli essenziali ed aromaterapia

“Un olio essenziale è un prodotto che deriva dalla distillazione (sia con acqua che con vapore) o dalla lavorazione meccanica di bucce di agrumi o dalla distillazione “a secco” di materiali naturali. Durante il processo di distillazione l'olio essenziale viene fisicamente separato dalla fase acquosa.” (ISO/DIS 9235.2)

PERCHÉ LE PIANTE PRODUCONO OLI ESSENZIALI?

  1. Per difendersi da batteri e funghi
  2. Per difendersi dalle aggressioni di insetti e animali erbivori
  3. Per riuscire a sopravvivere in ambienti difficili

AROMATERAPIA

  1. L'aromaterapia può essere definita come l'arte e la scienza di utilizzare essenze aromatiche estratte dalle piante per bilanciare, armonizzare e promuovere la salute del corpo, della mente e dello spirito.

VIE DI SOMMINISTRAZIONE DEGLI OLI ESSENZIALI

INTERNA
  - via orale

ESTERNA
  - diffusione
  - inalazione
  - massaggio oli carrier

PRECAUZIONI NELL'USO DEGLI OLI ESSENZIALI

  1. In gravidanza evitare oli essenziali come: anice, basilico, canfora, cipresso, ginepro.
  2. In presenza di nefropatia evitare l'olio essenziale di sandalo.
  3. Ricordare che alcuni oli essenziali hanno proprietà fotosensibilizzanti.

VANTAGGI

  - elevata compliance
  - non sovraccarichiamo l'organismo con sostanze di sintesi
  - scarsa probabilità di intossicazioni

SVANTAGGI

  - durata “lunga” del trattamento
  - costi elevati