Artrosi cervicale

Che cos'è?

L'artrosi cervicale è una malattia cronica caratterizzata da una progressiva e lenta erosione dei dischi intervertebrali e delle articolazioni che ricoprono e proteggono le vertebre cervicali.

Artrosi CervicaleQuesto processo degenerativo, nel corso del tempo, provoca dolori, rigidità, nausea, mal di testa e limitata mobilità.

Se non viene affrontata e curata tempestivamente, l'artrosi cervicale tende a peggiorare  e può coinvolgere anche le strutture nervose e vascolari del tratto cervicale, con tutte le conseguenze del caso.

Cause

Ernia al disco artrosi

Sintomi

Le più comuni manifestazioni dall'artrosi cervicale sono il dolore alla nuca e al collo e la difficoltà nel compiere movimenti più banali, come girare o piegare il capo. In alcuni casi, è asintomatica.

Diagnosi

Per precisare la natura del disturbo, si ricorre solitamente ad una visita ortopedica associata ad un esame radiologico, TAC e risonanza magnetica.

In aggiunta, può rendersi utile una visita neurologica o un'elettromiografia.

Trattamento

Dall'artrosi cervicale non si guarisce: il processo che porta al consumo dei dischi intervertebrali è progressivo, ma si può rallentare e trovare sollievo dai sintomi.

Prevenzione

Se si è costretti a rimanere a lungo in piedi o seduti, è importante mantenere la posizione più adatta per non affaticare la zona cervicale, cercando di non assumere posture scorrette, che aggravano il problema.

Vengono, inoltre, consigliati esercizi di ginnastica specifici per il collo, con movimenti in avanti e indietro, a sinistra e a destra e lente rotazioni, da una parte e dall'altra, da eseguire per pochi minuti, ogni giorno. Durante la fase acuta dell'artrosi, però, meglio non sollecitare la parte, ma rimanere a riposo.