Herpes Labiale

Che cos'è ?

Infezione labiale causata dal virus Herpes simplex.

È caratterizzata dalla comparsa di numerose vescicole sulle labbra o in altre zone del viso (naso, mento, guance o palato).

Herpes LabialeDopo il contagio, il virus si annida nelle cellule nervose, dove non viene neppure eliminato con l'impiego dei farmaci.

Il virus può riattivarsi cogliendo gli stati di "debolezza" dell'organismo che lo ospita, perciò torna di tanto in tanto a manifestarsi con le classiche lesioni.

Cause

L‘herpes labiale può essere causato da:

Dopo il contagio, il virus resta in uno stato latente, cioè permane nell'organismo nascondendosi per lunghi periodi nei gangli nervosi.

cause herpes labialeIn alcune situazioni favorevoli, però, può riattivarsi: periodi di intenso stress o sovraffaticamento, cali delle difese immunitarie, momenti particolari del ciclo femminile, episodi febbrili, esposizione alla luce del sole.

Modalità di trasmissione

Il virus responsabile dell'herpes labiale si trasmette facilmente per contatto diretto con la bocca o la saliva di una persona infetta, tipicamente attraverso un bacio.

Il contagio può avvenire anche in modo indiretto, utilizzando oggetti contaminati, come bicchieri, posate, rossetti, rasoi e asciugamani.

Il virus può essere trasmesso anche ad altre parti del corpo (genitali, occhi ecc.). Durante l'episodio di herpes labiale, occorre prestare massima attenzione a non portare le mani dalla bocca agli occhi, perché il virus può provocare la cheratite erpetica. Si tratta di una gravissima complicazione che può addirittura portare alla cecità.

Sintomi

Sintomi premonitori: formicolio, pizzicore e sensazione di tensione sul labbro o sulla parte del viso colpita.

sintomi herpes labbraComparsa dell'herpes labiale: nel giro di poco tempo si forma un'eruzione composta da tante piccole bollicine ripiene di un liquido limpido, che provocano dolore, bruciore e prurito.

Alcuni soggetti sperimentano anche sintomi come febbre, dolori muscolari, mal di testa e malessere generale.

Guarigione: nel giro di 7-10 giorni comincia il processo ripartivo. Le vescicole si asciugano e formano una crosticina giallastra che scompare, di norma, senza lasciare segni visibili e cicatrici.

Diagnosi

Quando sono comparse le vescicole, la diagnosi è piuttosto semplice. Basta, infatti, l'osservazione della parte colpita. 

Se ci sono dubbi può essere confermata con l'isolamento diretto del virus mediante coltura cellulare o la ricerca degli anticorpi nel sangue diretti verso  l'Herpes simplex. L'accertamento può includere l'amplificazione del DNA virale mediante PCR.

Trattamento

Non esiste ancora una terapia in grado di eradicare il virus latente.

I farmaci antivirali (aciclovir e penciclovir) in crema o gel rendono meno gravi i sintomi. La massima efficacia di questi prodotti topici si ottiene quando ancora si avvertono i sintomi premonitori, che precedono la comparsa delle vescicole.

Trattamento herpes labialeL'applicazione locale di ghiaccio può aiutare a ridurre il fastidio e il gonfiore.

È possibile ricorrere ai cerottini specifici da posizionare sulle lesioni, per proteggerle e ridurre il rischio di toccarle, quindi diffondere l'infezione con le mani.

Prevenzione

Prevenzione della riattivazione del virus dell'herpes labiale:

Per prevenire la diffusione dell'infezione è fondamentale: