Attività fisica ed anziani

CHE COS'E' L'INVECCHIAMENTO

L'invecchiamento comporta modificazioni biologiche, morfologiche, psicologiche e funzionali. Tra queste rientra la riduzione delle abilità psicofisiche e una progressiva involuzione morfologica strutturale:

    - Percezioni sensoriali ( vista – udito )
    - Forza muscolare
    - Funzionalità : cardiaca e respiratoria
    - Capacità mnemonica e associativa
    - Problematiche osteo - articolari

I BENEFICI DELL'ATTIVITA' FISICA

Nell'anziano un regolare programma di attività fisica è fondamentale per:

- ritardare il deterioramento delle strutture articolari (mantenere una sufficiente mobilità art.)
- Mantenere il trofismo delle masse muscolari
- Mantenere la massa ossea e quindi prevenire l'osteoporosi ed eventuali fratture
- Conservare efficienti gli apparati cardiovascolare e respiratorio
- Apportare importanti effetti psicologici come l'eliminazione dello stress, degli stati d'ansia, della depressione e dell'insonnia
- Incidere positivamente sui livelli socio – relazionali
- Migliorare l'immagine di sé e accrescere l'autostima

L'ATTIVITA' FISICA E' INOLTRE IMPORTANTE PER:

  1. Facilitare il ritorno venoso
  2. Migliorare il massimo consumo di ossigeno
  3. Prevenire o correggere le alterazioni scheletriche o muscolari della gabbia toracica, del cingolo scapolo-omerale e del diaframma, migliorando la funzione respiratoria
  4. Migliorare la produzione di endorfine che determinano la sensazione di benessere e il senso di rilassamento che si percepiscono dopo un'attività fisica
  5. Tenere sottocontrollo il peso corporeo
  6. Ridurre l'ipertensione e il rischio di aritmie
  7. Prevenire le malattie degenerative e sistemiche dell'età senile: diabete, arteriosclerosi, ecc…

TEST PER VALUTARE IL LIVELLO DI FITNESS

- Abilità manuale (Test: Equilibrio della bacchetta sul dito indice)

- Abilità arti inferiori (Test: Tapping dei piedi da seduto)

- Coordinazione oculo – manuale (Test: Lancio della palla tiro al bersaglio)

- Test di cammino veloce (test di Laukkanen)
- Il metodo di lavoro dovrà essere basato:
           - Sul gioco come momento ludico
           - Sulla polivalenza dell'attività
           - Sulla partecipazione

 - Il carico dovrà essere:
            - Blando e graduale
            - Individualizzato e adeguato
            - Costantemente verificato

Obiettivi esercizi di riscaldamento

Il periodo di riscaldamento ha inizio con lentezza e gradualmente si tende aumentare l'intensità fino a che il ritmo cardiaco, la frequenza respiratoria e la temperatura corporea si siano moderatamente elevati

Obiettivi esercizi di tonificazione

Gli esercizi di tonificazione permettono di rinforzare i muscoli di tutto il corpo ed in particolare i muscoli posturali, in modo da consentire l'esecuzione delle normali attività fisiche quotidiane

Obiettivi esercizi di respirazione

La ginnastica respiratoria nella terza età è di fondamentale importanza per:

      - prendere coscienza del fenomeno respiratorio delle sue due fasi: inspirazione ed espirazione
      - abituare a sincronizzare i movimenti con la respirazione
      - capire i movimenti che possono favorire l'atto respiratorio

Obiettivi esercizi di mobilità articolare

Gli esercizi di mobilità articolare permettono di muovere e “sbloccare” le articolazioni; in questo modo è possibile ripristinare o mantenere più fluidi i movimenti stessi

Obiettivi esercizi di socializzazione

Questi esercizi sono importanti perché favoriscono:
    - comunicazione ed interazione
    - disponibilità
    - superare la solitudine, l'isolamento sentendosi parte di un gruppo
    - relazioni interpersonali

Obiettivi esercizi di coordinazione

La coordinazione motoria è la capacità di regolare con precisione l'azione dei vari gruppi muscolari che concorrono all'esecuzione di un movimento.Gli esercizi di coordinazione sono importanti perché permettono di:

    - percepire il movimento nello spazio
    - controllare il movimento rispetto al tempo
    - contrarre e rilassare i muscoli adatti nel tempo e nella direzione richiesta
    - eliminare gli sforzi e le tensioni inutili

Esercizi di equilibrio e orientamento

L'obiettivo principale è quello di migliorare l'equilibrio, spesso precario nelle persone anziane; modificando la direzione del movimento, la stazione, spostando il baricentro e diminuendo la base d'appoggio

Esercizi di stretching

Gli esercizi di stretching permettono di:

   - prendere coscienza del proprio corpo
   - ridurre le tensioni muscolari
   - favorire la sensazione di rilassamento
   - incrementare la capacità di movimento
   - favorire la coordinazione
   - prevenire gli infortuni

Esercizi di rilassamento

Grazie al rilassamento è possibile:
   - conoscere il proprio corpo
   - percepire l stato di contrazione e di rilassamento dai muscoli
   - controllare la respirazione

Esercizi con piccoli attrezzi

BACCHETTA, PALLA E CERCHIO:

    - Socializzazione
    - Mobilità articolare
    - Tonificazione
    - Coordinazione oculo – manuale
    - Destrezza
    - Equilibrio

ELASTICI E PESETTI:

    - Tonificazione

PALLONCINO A FIATO E PALLA DI SPUGNA:

    - Coordinazione segmentaria
    - Percezione, conoscenza e coscienza delle varie parti del proprio corpo
    - Socializzazione
    - Destrezza
    - Propriocezione

CIRCUIT TRAINING

Circuito a stazioni: Intensivo - Estensivo
 - Con piccoli attrezzi
 - A corpo libero
 - Con macchine in sala muscolazione

LA LEZIONE TIPO

PARTE INIZIALE:

Riscaldamento: mediante esercitazioni moderate, l'intensità è bassa e il controllo della respirazione è parte integrante dell'esecuzione del movimento effettuato

PARTE CENTRALE:

L'obiettivo è il recupero e lo sviluppo delle varie capacità motorie mediante esercitazioni a corpo libero o con l'ausilio di materiale didattico

PARTE FINALE:

Rilassamento
Stretching

Regole per impostare una lezione