Ciclo vitale dei capelli

Ricrescita dei capelli - Caduta dei capelli - Trapianto di capelli - Minoxidil - Ciclo vitale di un capello - Finasteride -

La vita di un capello

La struttura di un capello può suddividersi in tre parti:

1) STELO o FUSTO che è la parte visibile ed esterna al follicolo;
2) RADICE che si trova all'interno del follicolo stesso e normalmente non visibile perché alloggiata all'interno della cute;
3) BULBO che contiene diversi gruppi di cellule specializzate nella germinazione e proliferazione del capello. È situato nella parte più profonda rispetto al follicolo pilifero e lateralmente ad esso vi è posta la ghiandola produttrice di sebo, una sostanza grassa che protegge il cuoio capelluto ed il capello stesso dalle aggressioni esterne. 

Crescita Capelli

La crescita dei capelli - caratterizzata dall'alternasi di tappe distinte, da ritmi e modalità differenti -  dipende dall'attività ciclica del follicolo che è contrassegnata dall'alternanza di periodi di intensa crescita ad altri di stasi o addirittura di involuzione. Tale ciclo viene diviso in tre fasi: anagen, catagen e telogen.

capelli

Anagen o fase di crescita: la quale rappresenta la piena attività  proliferativa del follicolo; infatti  il capello cresce mediamente di 0,3-0,4 mm al giorno, inoltre vi si presentano alcune modificazioni a livello cellulare. La durata di questa fase è generalmente compresa tra i 2 ed i 7 anni ed è dominata da fattori ereditari e sessuali (più lunga nella donna, più corta nell'uomo).

Catagen   o fase di involuzione: durante questo periodo il follicolo arresta la sua attività proliferativa; di conseguenza,  il capello non si allunga più. Tale fase dura mediamente dalle 2 alle 3 settimane.

Telogen  o fase di riposo: durante questo periodo il follicolo diviene inattivo e il capello,  che si trova ancora al suo interno ancorato da deboli legamenti intercellulari, cadrà successivamente sotto la spinta del nuovo pelo. Alla fine di questa fase, il follicolo riprende la sua attività entrando nella fase anagen e generando un nuovo capello. La durata media di questo periodo è di tre mesi.

Quando si è colpiti da fenomeni come lo stress, squilibri ormonali e/o metabolici, o altre condizioni patologiche, la fase di anagen può accorciarsi e di conseguenza  il cappello si presenta più corto e sottile. Tali casi possono apportare un ritardo nella crescita del nuovo capello che contribuirà ad aggravare ulteriormente il problema del diradamento o alopecia.

In conclusione è molto importante conoscere e studiare il ciclo vitale del capello per constatarne le condizioni avverse e intervenire tempestivamente per risolverle in maniera positiva.


Vuoi scoprire di più sul Ciclo Vitale dei Capelli?
Leggi l'approfondimento su Supercapelli.com