Malattia infiammatoria pelvica

Che cos'è?

La malattia infiammatoria pelvica (PID) è un'infiammazione che, nella donna, colpisce il tratto genitale superiore (tube, utero, ovaie e cervice) e i tessuti adiacenti.

A lungo andare, la malattia infiammatoria pelvica può danneggiare gravemente gli organi riproduttivi, fino ad essere addirittura responsabile della sterilità della donna

malattia infiammatoria pelvica

apparato genitale femminile

Cause e fattori di rischio

Nella maggior parte dei casi è la conseguenza di un'infezione. I patogeni responsabili giungono in sede dall'esterno (ad es. durante un rapporto sessuale) o per via ematica, linfatica o per continuità.

Fattori di rischio:

promiscuità sessuale, presenza di una vaginosi batterica o di una malattia sessualmente trasmessa, interruzione di gravidanza e uso di un dispositivo intrauterino.

Sintomi

sintomi malattia infiammatoria pelvica

Possibili complicanze

complicanze pidLa PID porta alla formazione di tessuto cicatriziale, aderenze ed ascessi all'interno delle tube di Falloppio, con blocco o deformazione delle stesse.

Diagnosi

diagnosi pidTrattamento

Prevenzione

Dal punto di vista della prevenzione, la possibilità di contrarre la malattia infiammatoria pelvica può essere ridotta evitando comportamenti sessuali rischiosi. In particolare, è consigliato usare il profilattico durante i rapporti sessuali, limitare il numero di partners e sottoponendosi a regolari esami di screening, soprattutto per escludere la clamidia e la gonorrea.