Uretrite

Che cos'è?

L'uretrite è un processo infiammatorio che colpisce l'uretra, cioè il canale che collega la vescica e permette il deflusso dell'urina all'esterno.

uretriteL'uretrite colpisce soggetti di qualsiasi età, sia di sesso femminile che di sesso maschile. L'incidenza  maggiore si registra negli uomini: l'uretra maschile, dal punto di vista anatomico, è più lunga e la possibilità che un suo tratto possa essere colpito da un'infiammazione è maggiore.

Cause

  1. Uretriti infettive
    • I microrganismi possono colonizzare l'uretra provenendo:
    • Direttamente dall'esterno (es. rapporti sessuali);
    • Per via ematica, da focolai di infezione a distanza;
    • Da organi vicini, cioè da prostata, uretere, reni o vescica.
  2. Uretrite gonococcica: infezione sessualmente trasmessa sostenuta da N. gonorrhoeae.
  3. Uretrite non gonococcica: causata da vari agenti patogeni come Clamydia trachomatis, Trichonomas vaginalis, Mycoplasma genitalium, l'Ureaplasma urealyticum, alcuni virus o funghi.
  4. Uretriti non infettive
    • Le forme non infettive sono dovute a piccoli traumatismi come: l'uso di cateteri, la presenza di calcoli renali, l'andare in bicicletta, in moto o a cavallo
    • Alcune uretriti non infettive possono dipendere da irritazioni provocate da rapporti sessuali vigorosi o da alcuni prodotti per l'igiene della zona genitale.
    • Esistono anche uretriti allergiche, dove il disturbo è dovuto ad allergeni, tossine o all'utilizzo di certi farmaci.

cause uretriteSintomi

I sintomi più comuni sono la comparsa di dolore e bruciore uretrale, che si fanno più intensi durante l'emissione delle urine e l'atto sessuale.  In alcuni casi, le uretriti sono asintomatiche.

Sintomi dell'uretrite negli uomini

Sintomi dell'uretrite nelle donne

Possibili complicanze

L'uretrite può essere acuta o cronica, con la differenza che nelle forme croniche la sintomatologia è attenuata.

Come conseguenza di infezioni croniche o di ripetuti traumatismi, si può instaurare il restringimento cicatriziale del lume uretrale o la stenosi dell'uretra, che può ostacolare il normale deflusso urinario.

Le uretriti infettive possono complicarsi con una diffusione dell'infezione alle strutture vicine. Ad esempio, la malattia, se trascurata,  può evolvere in cistite e pielonefrite. Negli uomini si possono avere epididimite, orchite e prostatite, mentre nelle donne può instaurarsi una cervicite o la malattia infiammatoria pelvica (PID).

Diagnosi

La diagnosi si basa sulla visita urologica e una serie di analisi volte ad accertare la presenza e la tipologia di microrganismo che può aver determinato l'infezione. Questi prevedono l'urinocoltura e alcuni tamponi uretrali, eseguiti normalmente con coltura ed antibiogramma, al fine di identificare il ceppo batterico o virale e prescrivere una terapia farmacologica mirata.

Trattamento

L'uretrite, in genere, presenta un decorso benigno, a condizione che venga trattata in modo opportuno.

La terapia è strettamente connessa all'eziologia e può prevedere: