Rame

Oligoelemento coinvolto in molte reazioni enzimatiche dell'organismo. Gli organi contenenti maggiori concentrazioni di rame sono il cervello ed il fegato.

FONTI: il rame si trova diffusamente negli alimenti, principalmente nei legumi.

DOSE SICURA ED EFFICACE

Lattanti
    Fino a 6 mesi 0,4-0,6 mg
    6-12 mesi 0,6-0,7
Bambini
    1-3 anni 0,7-1,0
    3-10 anni 1,0-1,5
Adolescenti e adulti
    oltre 11 anni 1,5-3,0

CARENZA DI RAME: poiché è coinvolto in molti sistemi enzimatici una carenza di questo minerale può manifestarsi sui diversi tessuti dell'organismo.

Un deficit può provocare anemia da carenza di ferro perché permette al ferro di poter essere assorbito, trasportato nel sangue o utilizzato. Il rame inoltre è necessario per una buona funzionalità dell'enzima lisil-ossidasi, necessario per la formazione dei legami crociati tra collagene ed elastina.

La carenza può pertanto manifestarsi con rottura dei vasi sanguigni, osteoporosi ed anomalie a carico delle ossa e articolazioni. Altri sintomi di deficit sono alterazioni cerebrali, aumento della per ossidazione dei lipidi, livelli elevati di colesterolo LDL, indebolimento della funzione immunitaria.

TOSSICITA': Non sono noti casi di intossicazione acuta poiché ad alte dosi è emetico, cioé provoca il vomito.
Assunzioni elevate di vitamina C, zinco, ferro e altri minerali possono ridurre l'assorbimento di rame.