Tumore della prostata

Che cos'è?

Il tumore prostatico nasce per un'alterazione delle cellule prostatiche, che provoca una proliferazione anomala, eccessiva e incontrollata delle stesse.

Tumore prostataIl tumore può crescere lentamente e avere un andamento silente per molti anni. A volte, può non dare manifestazioni cliniche per tutta la vita.

Esistono, tuttavia, anche forme più aggressive, nelle quali le cellule malate invadono rapidamente i tessuti circostanti e si diffondono ad altri organi.

Cause e fattori di rischio

Le esatte  cause del tumore alla prostata sono sconosciute.

Tuttavia, sono stati individuati alcuni fattori di rischio:

Sintomi (fasi iniziali)

Il tumore prostatico in fase iniziale è spesso asintomatico. Altre volte, può dare sintomi simili ad altri problemi prostatici di tipo benigno, come l'ipertrofia prostatica benigna o la prostatite.

Possibili sintomi: minzione difficile (disuria) e frequente (pollachiuria); sangue nelle urine o nello sperma; dolore; stanchezza; perdita di appetito e malessere generale.

Sintomi tumore prostata

Sintomi (stadio avanzato e metastasi)

sintomi tumore alla prostataIl tumore prostatico in uno stadio avanzato o con metastasi regionali o a distanza possono dare sintomi riferibili agli organi coinvolti dall'estensione della malattia.

Il tumore della prostata tende a metastatizzare soprattutto ai linfonodi del bacino e alle ossa della colonna vertebrale, del bacino, delle costole e del femore.

Diagnosi

diagnosi tumore prostata

Trattamento

Osservazione in assenza di trattamento

Chirurgia

Radioterapia