Vitamine: Perché sono Carenti nei Fumatori

Carenze Vitamine Dieta Fumatori

Introduzione

E' oramai ben noto come il fumo di sigaretta costituisca un fattore di rischio serio per lo sviluppo di patologie di vario genere.
Solo recentemente, tuttavia, si sta facendo luce sui meccanismi molecolari coinvolti nella patogenesi fumo-correlata dei vari stati morbosi.
In questo scenario, in continuo divenire, lo stress ossidativo ha assunto il ruolo di protagonista principale.
Infatti, l'aumentata produzione di radicali liberi dell'ossigeno, associata al tabagismo, oltre a ledere le strutture cellulari, determinando un danno sia strutturale che funzionale, è in parte responsabile del deficit vitaminico ampiamente documentato nei fumatori.
Sempre più evidenze epidemiologiche correlerebbero al fumo di sigaretta una condizione di deplezione vitaminica cronica, inevitabilmente coinvolta nella compromissione della funzionalità di interi apparati e quindi all'insorgenza di patologie tabacco-dipendenti.

Principali cause delle carenze vitaminiche nei fumatori

Oltre alla persistenza di un cronico stimolo pro-ossidante, che evidentemente impegna costantemente i sistemi cellulari nei processi di detossificazione dai radicali liberi dell'ossigeno, il deficit vitaminico osservato nei fumatori, secondo alcuni esperti, risulterebbe correlato anche ad altri fattori.
Da recenti evidenze, sia epidemiologiche che cliniche, gli stati sub-carenziali e carenziali vitaminici, osservati nei fumatori, risulterebbero in parte correlabili:

E' evidente, quindi, il forte impatto dello stile di vita sullo stato nutrizionale e vitaminico dei fumatori.

Caratteristiche e conseguenze delle carenze vitaminiche nei fumatori

A complicare ulteriormente il già compromesso quadro clinico tipico dei fumatori, insisterebbe uno stato carenziale vitaminico diffuso.
Dalle evidenze attualmente proposte, infatti, le carenze interesserebbero:

L'iperomocisteinemia dei fumatori sembrerebbe costituire uno dei principali fattori di rischio per la comparsa di manifestazioni patologiche cardiovascolari e neurologiche.
Il deficit di queste vitamine è stato anche in parte correlato all'aumentata incidenza di patologie oncologiche, in virtù del ruolo geno-protettivo.

Come affrontare gli stati carenziali dei fumatori

Visto il ruolo chiave del deficit vitaminico nella comparsa di vari stati morbosi tipici dei fumatori, diversi autori hanno concentrato i propri sforzi verso la caratterizzazione dell'efficacia di protocolli integrativi.
Al momento, nonostante pareri ancora discordanti, l'integrazione vitaminica nei fumatori potrebbe contribuire a migliorare il quadro clinico ma soprattutto a prevenire o ritardare l'incidenza di stati patologici anche gravi.
Assieme all'integrazione nutrizionale una maggiore cura del proprio stato di salute ed in particolare della propria alimentazione, costituirebbe un rimedio di prima istanza utile ad arginare questo spiacevole fenomeno.


Bibliografia

Modeling the influence of vitamin D deficiency on cigarettesmoke-induced emphysema.
Crane-Godreau MA, Black CC, Giustini AJ, Dechen T, Ryu J, Jukosky JA, Lee HK, Bessette K, Ratcliffe NR, Hoopes PJ, Fiering S, Kelly JA, Leiter JC.
Front Physiol. 2013 Jun 12;4:132. 

NAD(P)H: quinone oxidoreductase 1 deficiency conjoint with marginal vitamin C deficiency causes cigarette smoke induced myelodysplastic syndromes.
Das A, Dey N, Ghosh A, Das T, Chatterjee IB.
PLoS One. 2011;6(5):e20590

Influences of tobacco smoke and vitamin E depletion on the distal lung of weanling rats.
Uejima Y, Fukuchi Y, Nagase T, Matsuse T, Yamaoka M, Orimo H.
Exp Lung Res. 1995 Jul-Aug;21(4):631-4

Effect of smoking on folate levels in buccal mucosal cells.
Piyathilake CJ, Hine RJ, Dasanayake AP, Richards EW, Freeberg LE, Vaughn WH, Krumdieck CL.
Int J Cancer. 1992 Oct 21;52(4):566-

Vitamin C prevents cigarette smoke-induced oxidative damage in vivo.
Panda K, Chattopadhyay R, Chattopadhyay DJ, Chatterjee IB.
Free Radic Biol Med. 2000 Jul 15;29(2):115-24

Attenuation of blood parameters in smokers and non-smokersafter intake of a complex food additive.
Hippeli S, Dornisch K, Brink M, Lorenz R, Jeschke D, Elstner EF.
Z Naturforsch C. 2003 Jan-Feb;58(1-2):119-2

Faster plasma vitamin E disappearance in smokers is normalized by vitamin C supplementation.
Bruno RS, Leonard SW, Atkinson J, Montine TJ, Ramakrishnan R, Bray TM, Traber MG.
Free Radic Biol Med. 2006 Feb 15;40(4):689-97

Cigarette smoking, intracellular vitamin deficiency, and occurrence of micronuclei in epithelial cells of the buccal mucosa.
Piyathilake CJ, Macaluso M, Hine RJ, Vinter DW, Richards EW, Krumdieck CL.
Cancer Epidemiol Biomarkers Prev. 1995 Oct-Nov;4(7):751-