Esame Dell'Urina

Introduzione

L'urina è il liquido che risulta dalla regolazione, da parte del rene, del contenuto di acqua ed elettroliti nel sangue e dalla filtrazione del sangue stesso che viene depurato dalle scorie prodotte dal metabolismo. L'urina ha anche il compito di espellere dall'organismo medicamenti e sostanze estranee che vengono filtrate dal rene.

L'analisi delle urine è una delle attività storiche della medicina di laboratorio. Essa permette di rilevare processi patologici a carico dei reni, delle vie urinarie e di altri organi. Il test, di norma, comprende: opalescenza, colore, aspetto, peso specifico, pH, proteine, glucosio, sangue occulto, chetoni, bilirubina (in alcuni laboratori, urobilinogeno ed esame microscopico del sedimento urinario). Alcuni laboratori includono un test di screening per l'esterasi leucocitaria e per i nitrati.

Preparazione All'esame delle Urine

Generalmente si preferisce effettuare l'analisi su un campione dell'urina emessa al mattino, subito dopo il risveglio, perché più concentrata. Se però la determinazione non può essere fatta entro breve termine, per evitare le possibili alterazioni di composizione che si verificano durante la conservazione, l'analisi può essere eseguita sull'urina emessa estemporaneamente in laboratorio.

Per l'esame delle urine è sufficiente in genere un campione di 5 cc per ogni tipo di analisi, anche se è piu' opportuno consegnarne almeno 50 cc.

Intervalli di Riferimento

ESAME FISICO
Aspetto Limpido
Colore Giallo paglierino
Peso Specifico 1,005-1,028
ESAME CHIMICO
pH 4,5-7,0 (acido-neutro)
Corpi chetonici Assenti
Bilirubina Assente
Emoglobina Assente
Glucosio Fino a 10 mg/100 mL (0,5 mmol/L)
Nitriti

Assenti

Proteine Fino a 10 mg/100 mL (0,1 g/L)
Urobilinogeno 0-0,2 EU
ESAME MICROSCOPICO A FRESCO DEL CEDIMENTO Presenza di rari leucociti e/o eritrociti, muco e cellule delle
vie basse.

Acido Urico

ACIDO URICO - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: 2-6 mMoli/24 h
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Alcolismo
  • Citostatici
  • Diabete
  • Dieta iperproteica
  • Gotta
  • Gravidanza
  • Insufficienza renale cronica
  • Rene policistico
  • Digiuno
  • Mieloma multiplo
  • M. di Wilson
  • S. di Fanconi
  • Uso di FANS
  • Diuretici e steroidi

Aspetto (Colore)

COLORE - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: GIALLO ORO LIMPIDO
CAUSE ALTERAZIONI

Il colore delle urine può variare dal rosso al blu per l'assunzione di numerosi farmaci o coloranti senza che ciò abbia particolare significato patologico.

Cause patologiche possono includere:

  • Giallo intenso: ipertermia
  • Giallo scuro (marsalato): disidratazione, ematuria, ittero, mieloglobinuria
  • Verde: ittero ostruttivo
  • Torbido: presenza di batteri e lipidi

Bilirubina

Presente nelle urine in tutte quelle condizioni che portano ad un aumento di bilirubina coniugata nel sangue.

BILIRUBINA - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: ASSENTE
CAUSE VALORI ALTI
  • Anemia emolitica
  • Anemia perniciosa
  • Avvelenamento da arsenico, fosforo, piombo
  • Calcolosi delle vie biliari
  • Carcinoma del pancreas
  • Cirrosi epatica| evolutiva
  • Colangite
  • Epatite acuta virale
  • Febbre gialla
  • Ipotermia
  • Malaria
  • Sepsi
  • Talassemia

Cilindri

CILINDRI LEUCOCITARI: indicano l'origine renale dei leucociti e si riscontrano molto frequentemente nelle pielonefriti acute, così come nelle glomerulonefriti (ad esempio, nefrite luposa) e nella nefrite acuta interstiziale.

CILINDRI ERITROCITARI: indicano l'origine renale dell'ematuria e sono suggestivi di glomerulonefrite, nefrite luposa compresa. Possono essere riscontrati anche nell'endocardite batterica subacuta, nell'infarto renale, nelle vasculiti, nella sindrome di Goodpasture, nelle crisi falcemiche e nell'ipertensione maligna.

CILINDRI IALINI: si riscontrano in condizioni fisiologiche (ad esempio, dopo esercizio fisico) ed in molte patologie renali.

CILINDRI GRANULARI: cilindri finemente granulari possono essere presenti, nelle urine, dopo esercizio fisico; cilindri con granulazioni grossolane sono patologici e si riscontrano in molte malattie renali. Cilindri con granulazioni scure sono tipici della necrosi tubulare acuta.

CILINDRI CEREI: sono presenti nelle malattie renali croniche e sono associati ad insufficienza renale cronica; essi compaiono, tra l'altro, nella nefropatia diabetica, nell'ipertensione maligna e nelle glomerulonefriti.

CILINDRI GRASSOSI: si riscontrano, in genere, nelle sindromi nefrosiche, nella nefropatia diabetica, in altre forme di nefropatie croniche e di glomerulonefriti. Le gocciole lipidiche originano dalle cellule tubulari renali, quando viene superata la loro capacità di riassorbimento delle proteine glomerulari.

Corpi Chetonici

Sono: acetone, acido acetacetico, acido betaidrossi-butirrico.

Presenti nella chetoacidosi diabetica o nel digiuno. Quest'analisi dell'urina torna utile nel monitoraggio dei pazienti diabetici di tipo I o di tipo II durante una crisi iperglicemica od una malattia acuta. Nei neonati e nei bambini la chetonuria può essere associata a malattie febbrili, stati tossici accompagnati da vomito e diarree. Disordini genetici nei quali è presente chetonuria sono i deficit di proteine CoA- carbossidasi, le glicogenosi, chetonuria e e aciduria metilmalonica. In adulti sani un digiuno di diciotto ore o più produce chetonemia a livelli tali da trovare chetoni nelle urine.

CORPI CHETONICI - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: ASSENTE
CAUSE VALORI ALTI
  • Alterato metabolismo lipidico
  • Diabete
  • Epatiti croniche
  • Gravidanza
  • Iponutrizione
  • Ipertemia
  • Stress
  • Vomito

Emoglobina

Presente nelle urine in caso di emolisi intravasale e/o di ematuria (in quest'ultima l'emoglobinuria è prodotta dall'emolisi dei globuli rossi contenuti nelle urine). Le urine con emoglobina possono assumere una colorazione rosso-chiara, rosso-bruna, rosso-scura. Anche la mioglobinuria causa una colorazione rosso-scura o rosso-arancio. Sia l'emoglobina che la mioglobina determinano la positività dei comuni test e sono perciò necessarie per la loro identificazione altre analisi. In corso di ematuria sono visibili al microscopio globuli rossi o residui di globuli rossi (globuli rossi lisati). Le cause di emolisi intravasali possono essere:

Le cause di ematuria possono essere originate:

EMOGLOBINA - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: ASSENTE
CAUSE VALORI ALTI
  • Avvelenamenti da funghi
  • Emoglobinuria notturna
  • Favismo
  • Infarto renale
  • Ipotermia
  • Ittero emolitico
  • Malaria
  • M. di Cooley
  • Ortostatismo
  • Reazioni trasfusionali
  • Scarlattina
  • Sepsi
  • Uso di chinino e| fenacetina
  • Ustioni

Ferro

FERRO - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: 100-300 mcg/24h
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Anemia mediterranea
  • Eccessiva introduzione alimentare
  • Insufficienza renale
  • Leucemia
  • Porfirie
  • Terapia marziale
  • Trasfusioni
  • Ustioni
  • Allattamento
  • Cirrosi epatica
  • Deficit alimentare
  • Gravidanza
  • Emorragie
  • Infezioni croniche
  • Neoplasie maligne
  • Parassitosi

Fosfati

FOSFATI - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: 1-2 g/24h
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Diabete
  • Digiuno
  • Insufficienza renale cronica
  • Iperparatiroidismo
  • Mieloma multiplo
  • Neoplasie ossee
  • Alcolismo
  • Allattamento
  • Gravidanza
  • Ipoparatiroidismo
  • Osteomalacia
  • Malassorbimento
  • Terapia con alluminio

Globuli Bianchi (Leucociti)

Sono presenti in numero abnormemente elevato nella pielonefrite attiva e nelle infezioni del tratto urinario inferiore (pielocistiti). In questi casi la leucocituria si associa a batteriuria (urinocoltura positiva). La leucocituria può essere indice di malattie infiammatorie del tratto genitourinario, comprese infezioni batteriche, glomerulonefriti, lesioni da tossici, malattie autoimmuni, o malattie infiammatorie adiacenti al tratto genitourinario come appendicite o diverticolite. Un forte aumento di leucociti può dare alle urine aspetto torbido.

LEUCOCITI - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: <5-10/ml
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI

Segnale generico di infezioni

  • Ascessi renali
  • Bilharziosi
  • Calcolosi urinaria
  • Collagenopatie
  • Diabete mellito
  • Diverticoli vescicali
  • Insufficienza renale terminale
  • Mieloma multiplo
  • Neoplasie renali
  • Pielonefrite
  • Prostatite
  • Rene policistico
  • TBC renale
  • Traumi
  • Ittero ostruttivo

Globuli Rossi

Urine marrone scuro o color fumo suggeriscono l'origine renale dell'ematuria, mentre urine rosate oppure rosse depongono per l'origine extrarenale

GLOBULI ROSSI - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: ASSENTE (<100000/24h)
CAUSE VALORI ALTI
  • Calcolosi renale uretrale, vescicale
  • Cirrosi epatica
  • Cistiti
  • Corpi estranei nelle vie urinarie
  • Glomerulonefriti
  • Ipoprotrombinemia
  • Neoplasia di prostata, rene, vescica
  • Papillomi
  • Pielonefrite
  • Porpora
  • TBC renale
  • Traumi
  • Uretriti
  • Uso di acido acetilsalicilico, anticoagulanti, sulfamidici

Glucosio

GLUCOSIO - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: PRESSOCHE' ASSENTE (Fino a 10 mg/100 mL (0,5 mmol/L))
CAUSE VALORI ALTI
  • Acromegalia
  • Avvelenamento da mercurio
  • Coma uremico
  • Diabete mellitO
  • Feocromocitoma
  • Gastroresezioni
  • Gravidanza
  • Sindrome. di Cushing
  • Nefropatia tossica
  • Tireotossicosi
  • Uso di diuretici e steroidi

LDH (Latticodeidrogenasi)

LDH - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: 800-3800 U/l
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Anemia emolitica
  • Cirrosi epatica
  • Epatiti tossiche
  • Glomerulonefrite
  • Infarto
  • Leucemie
  • Mononucleosi
  • Neoplasie di prostata, rene, vescica
  • Pancreatite
  • Shock
  • Traumi
  • Esposizione a raggi X

Noradrenalina

NORADRENALINA - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: <100 mcg/24h
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Feocromocitoma
  • Ipersurrenalismo
  • Ipertensione
  • Sindrome di Cushing
  • Nefrangiosclerosi
  • Neuroblastoma
  • Morbo di Addison
  • Morbo di Parkinson
  • Sintrome di Waterhouse
  • Surrenalectomia

Peso Specifico

PESO SPEDCIFICO - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: 1010-1025
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Anemie
  • Cirrosi epatica
  • Disidratazione
  • Edema polmonare
  • Febbre elevata
  • Mieloma multiplo
  • Nefrosi
  • Ritenzione di sodio
  • Sudorazione
  • Abuso di bevande
  • Diabete insipido
  • Insufficienza renale
  • Ipertiroidismo
  • Malassorbimento
  • Poliuria
  • Uso di diuretici

pH (Grado di Acidità)

pH - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: 5-7
CAUSE VALORI ALTI (>7) CAUSE VALORI BASSI (<5)
  • Alcalosi metabolica
  • Alcalosi respiratoria
  • Dieta ricca di frutta
  • Sepsi urinaria
  • Sindrome di Conn
  • Sindrome di Cushing
  • Uso di anticadii
  • Vomito
  • Diabete mellito
  • Dieta iperproteica
  • Dieta ipoglucidica
  • Digiuno
  • Disidratazione
  • Insufficienza renale cronica
  • Ipercorticosurrenalismo

Potassio

POTASSIO - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: 30-110 mEq/24h
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI

Segnale generico di infezioni

  • Diabete
  • Dieta eccessiva
  • Ipercalcemia
  • Insufficienza renale
  • S. di Conn
  • S. di Cushing
  • S. di Fanconi
  • Uremia
  • Uso di ACTH, cortisonici, diuretici
  • Diarrea
  • Dieta deficitaria
  • Digiuno
  • Glomerulonefriti
  • M. di Addison
  • Sondaggio gastrico
  • Vomito

Proteina di Bence-Jones

PROTEINA DI BENCE-JONES - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: Assente
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Leucemia
  • Metastasi ossee
  • Mieloma multiplo
  • Pielonefrite cronica
  • Proteinuria cronica
  • arcoma osseo
  • Uso di acido acetilsalicilico
  • Penicillina
  • Digiuno
  • Mieloma multiplo
  • M. di Wilson
  • S. di Fanconi
  • Uso di FANS
  • Diuretici e steroidi

Proteine

Presenti oltre i valori normali nella proteinuria funzionale (da febbre, esercizio fisico pesante), nei sovraccarichi proteici (da gammapatie monoclonali, da leucemie), nella proteinuria ortostatica (per mantenimento a lungo della stazione eretta), nella proteinuria idiopatica transitoria, nelle malattie renali da:

PROTEINE - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: PRESSOCHE' ASSENTI (<150 mg/24h)
CAUSE VALORI ALTI
  • Anemia
  • Amiloidosi
  • Avvelenamenti da arsenico, bismunto, mecurio
  • Cistite
  • Collagenopatie
  • Diabete
  • Glomerulonefrite
  • Gotta
  • Gravidanza
  • Ipertermie
  • Ipotermia
  • Mieloma multiplo
  • Pielonefrite
  • Sindrome nefrosica
  • Shock

Sodio

SODIO (NATRIURIA) - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: 60-200 mEq/l
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Diabete
  • Dieta ricca di sodio
  • Morbo di Addison
  • Nefrite
  • Insufficienza renale cronica
  • Ipoaldosteronismo
  • Ipopituitarismo
  • Ipotermia
  • Uso di diuretici
  • Cirrosi epatica
  • Diarrea
  • Digiuno
  • Interventi chirurgici
  • Malnutrizione
  • Pancreatite acuta
  • Sindrome di Cushing
  • Sindrome nefrosica
  • Stress
  • Ustioni
  • Vomito

Spermatozoi

SPERMATOZOI: nelle urine di un soggetto di sesso maschile sono dovuti ad eiaculazione recente o retrograda, mentre nelle urine di un soggetto di sesso femminile provengono da una contaminazione vaginale in seguito ad un recente rapporto sessuale.

Urea

UREA - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: 2 g/100ml - 25-40 g/24h
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Dieta iperproteica
  • Intossicazione da fosforo
  • Iperpiressia
  • Ipertiroidismo
  • Leucemie
  • Ustioni
  • Diarrea
  • Diabte mellito
  • Digiuno
  • Disidratazione
  • Epatopatia
  • Gravidanza
  • Insufficienza renale cronica
  • Ipoproteinemia
  • Ipotiroidismo
  • Vomito

Urobilinogeno

Presente oltre i valori normali in tutti i casi di ittero da cause preepatiche od epatiche, ad eccezione delle ostruzioni biliari dove addirittura diminuisce.

UROBILINOGENO - ANALISI DELLE URINE - VALORI NORMALI: PRESSOCHE' ASSENTI (0-2 mg/24 h)
CAUSE VALORI ALTI CAUSE VALORI BASSI
  • Cirrosi epatica
  • Colangite
  • Emolisi
  • Epatiti acute
  • Ittero
  • Sepsi
  • M. di Gilbert
  • Ittero ostruttivo