Malattie Sessualmente Trasmesse (MST)

Che cosa sono

Le malattie a trasmissione sessuale (MST) sono un gruppo di infezioni che possono essere trasferite da una persona all'altra attraverso i contatti e i rapporti sessuali.

Sono causate da: parassiti (per es: Trichomonas), funghi (per es: Candida), batteri (per es: Gonorrea) o virus (per es: Herpes labiale o genitale).

Le malattie sessualmente trasmissibili possono colpire sia uomini, che donne di qualsiasi età.

L'incidenza delle MST nel mondo è in continuo aumento, grazie anche all'inizio precoce dell'attività sessuale tra i giovani e all'aumentata tendenza di avere più partner sessuali.

Le principali MST

Finora, sono state identificate più di 20 malattie a trasmissione sessuale, diverse per contagiosità (trasmissione più o meno facile), sintomatologia e decorso (tempi e modalità di sviluppo).

AGENTE EZIOLOGICO INFEZIONE Commenti
VIRUS HIV AIDS Provoca immunodeficienza severa
Human papilloma virus (HPV) Condilomi genitali, displasie Proliferazioni genitali cutaneo-mucose; associata con carcinoma della cervice uterina, del pene ecc.
Herpes simplex virus 1 e 2 (HSV-1 e HSV-2)   Herpes genitale Problemi legati alla latenza e alla riattivazione; Lesioni vescicolo-ulcerative ano-genitali
Virus dell'Epatite A (HAV), B (HBV) e C (HCV) Epatite virale Epatite acuta e cronica
BATTERI Neisseria gonorrhoeae Gonorrea Uretrite, faringite e cervicite
Chlamydia trachomatis Infezione da Chlamydia trachomatis

Linfogranuloma venereo
Cervicite, uretrite e faringite

Lesioni ulcerative e linfodenopatia
Treponema pallidum Sifilide primaria, secondaria, terziaria Lesioni ulcerative, esantema, patologia d'organo
PROTOZOI Trichomonas vaginalis Infezione da Trichomonas vaginalis Vaginite, uretrite

Come si trasmettono le MST

Le MST si trasmettono per lo più attraverso un rapporto sessuale a rischio, in presenza di un partner infettato.

Alcune infezioni sono trasmesse attraverso la maggior parte dei liquidi organici, come le secrezioni vaginali e lo sperma.

Altre modalità di trasmissione

Sintomi: come riconoscere le MST

Alcune malattie a trasmissione sessuale decorrono senza provocare sintomi evidenti, almeno in una prima fase, rendendo difficile la diagnosi.

In tutti questi casi e per qualsiasi altro dubbio, è sempre raccomandabile parlarne con il proprio medico, che può dire di cosa si tratta e consigliare il trattamento più adatto al caso.

I rischi per la salute

Se le MST, non vengono riconosciute e curate tempestivamente possono portare a complicazioni anche molto gravi, talvolta irreversibili, sia nell'uomo, che nella donna.

Alcune infezioni, come la Gonorrea o la Clamidia, si possono diffondere a utero, tube ed ovaie, causando la cosiddetta Malattia Infiammatoria Pelvica (PID). La PID, se non viene subito curata, può causare sterilità e gravidanze extra-uterine.

Le lesioni e le infiammazioni genitali date dalle diverse MST aumentano il rischio di acquisire e trasmettere l'HIV, il virus dell'AIDS.

Trattamento delle MST

Molte delle infezioni sessualmente trasmesse possono essere curate in modo efficace, ma solo se vengono diagnosticate e trattate tempestivamente.

Nel trattamento delle MTS, particolare attenzione deve essere sempre rivolta anche ai partners, altrimenti si rischia di ricadere in un circolo vizioso, ovvero nelle reinfezioni per il cosiddetto “effetto ping-pong”.

Altro aspetto fondamentale in corso di trattamento, è l'astensione dai rapporti sessuali, fino al completamento della terapia e al successivo controllo medico.   

Per ridurre il rischio di contagio, inoltre, sono disponibili alcuni vaccini (es. anti-epatite B, anti-HPV).

Come ci si protegge dalle MST

Igiene personale